stranezze dei corsi e ricorsi storici

Trova le differenze, aguzza la vista, cosa cambia cosa resta?

Chi vota col governo chi e’ uno dei pochi in Itaglia.

 

http://www.youtube.com/watch?v=DjOmPY_vvQ0

ping pong

Sembra che basti una pallina,

(e cmq blu e’ un genio)

 

23/12/07

A fronte di un viaggio interminabile verso la Puglia, nelle peggiori condizioni, con un giorno di coma per pausa, finalmente arrivo a Cisternino, quasi nevica dal freddo e la stufa in palestra non funziona, ma tant’e’ …ci scalderemo. Perna ci fa cominciare con una versione un po’ inconsueta di Sukasana, in genere si pressano i palmi delle mani sul centro delle cosce, per allungare i fianchi ed aprire lo sterno. Si tratta di un’azione volontaria che Perna cerca spesso di disincoraggiare, quindi ci fa poggiare i palmi delle mani rivolti verso l’alto all’apice dell’inguine e ci ha chiesto di allungare i fianchi e aprire lo sterno semplicemente assecondando la pesantezza dei gomiti. Questa posizione tenuta a lungo per tutta la preparazione e per l’om iniziale e’ assolutamente trascendentale.

Tutta la sequenza e’ stata molto inconsueta, con posizioni che non avevo mai fatto prima, prevalenetemente centrata sull’allungamento delle tibie, dell’inguine e conseguentemente del bacino.  Pura sperimentazione. Purtroppo nella foto non ci sono molte info ma cercando in rete si trovano varie speigazioni su come eseguire le posizioni mancanti. Details »

Steal this film part 2 e’ uscito!

steal this film

 

E’ uscito e finalmente  puo’ essere scaricato allegramente,
rubate gente, rubate …e contribuite.

auguri

Arbre magique circuit, by ludic sociiety


sotto l’acqua o in riva al mare,
per chi viaggia o sta davanti al focolare,
perche’ cari si diventa,  
ma c’è chi gli amici se li inventa.
per chi resta dentro il letto
e chi spara i botti sul tetto.
 
photo courtesy ludic society

04/12/2007

Anche solo per 3 secondi durante questa sequenza ho avuto la netta sensazione di come doveva essere la corretta posizione del mio bacino. In ben 2 posizioni ho assaporato questa consapevolezza del mio corpo e con estrema gioia subito dopo sono caduta al suolo. Details »

13/11/2007

dopo una lunga pausa riprendo l’upload delle sequenze, sperando di arrivare presto a due alla settimana.  Lo yoga mi allunga i respiri, stabilizza le mie estremita’ fragili.

Details »

oil21_part3

workgroup in oil21 conference

Il p2p non e’ un pranzo di gala.

a qualche giorno dalla conclusione della conferenza berlinese, concludo il mio report. In questa foto e’ racchiusa l’essenza dell’ultima giornata, sul programma era schedulato un "workgroup". Ma gia’ dalle scale l’odore del baccala’ faceva presagire altro. E’ sempre emozionante scoprire il lato edonistico dell’attivismo, in questo caso sintetizzato in un convivio illuminato da un faro a 1000 watt. Details »

13/10/07

Una lezione imprevista, pugliese, con Perna.  Al limite della monoposizione, per distendere tutta la superficie posteriore delle gambe e nel finale un bilanciamento. C'e' grossa creativita', competenza e capacita' di donarsi dietro una lezone di yoga.

  Details »

09/10/07

Ancora un lavoro sulle spalle, questa volta pero' con un'attenzione all'apertura del torace e alla base del bacino.  Si parte sempre dalle radici.
Questa sequenza, va tenuta con le posizini un po' piu' lunghe, e' uno sballo e porta parecchio il buon umore.

Details »

03/10/2007

Il lavoro di quest'anno sara' sul riequilibrare le storture, sulle aperture e sulle spalle.  La lezione che posto qui sotto va esattamente in questa direzione. Sara' la mia pratica privata.

Details »

L’hackmeeting e i media

 

Uno degli elementi ricorrenti dell’hackmeeting che, devo dire, non perde mai smalto e’ quello della misteriosa relazione con i media. Tutti gli anni si affastellano le richieste di intrepidi giornalisti che, mossi dalla curiosita’ e dalla gola di stanare i nerd che vivono nell’ombra tutto l’anno, si spingono armati dei loro vaghi strumenti, fra i luoghi ameni dell’hackit. A tanta buona volonta’ non e’ mai corrisposta altrettanta serieta’ e competenza. Negli anni sono stati collezionati strafalcioni memorabili, quest’anno il quotidiano La nazione, ha regalato la chicca, l’inattaccabile "virus hoax".

Details »

Cacca cookie, un successone!

Ci sono momenti in cui il destino ti chiama e quando il mio boss ha lasciato cadere sulla scrivania l’invito per la mostra della Westwood a Milano, la mia mente ha subito cominciato a fantasticare.  Leggere il testo dell’invito e’ stato ancor piu’ una chiamata alle armi, di fatti la regione e una fantomatica spa, la quintessentially, invitano la milano da bere a non sprecare il tempo, una risorsa sempre piu’ esclusiva e ad affidare a loro la gestione di quei piccoli problemi pratici che ci assillano tutto il tempo, come ad esempio trovare una tata o la palestra migliore in citta’, prenotare un jet privato o trovare la giusta location per i party piu’ esclusivi. Fortuna che la regione non ha accennato a quali soluzioni sta attuando per toglierci dagli impicci…

Questa gente si merita solo merda! Ed e’ cosi’ che armati di determinazione, con la collaborazione del buon Citto giunto trafelato da Feltre e con la signora Blanca , che ha gia’ mirabilemte postato un bel report, abbiamo portato alla Westwood, come a Sgarbi e alla Maiolo, quello che si meritano.

Inutile dire che i cacca cookie hanno riscosso un grandissimo successo. Qui la preparazione e le reazioni.

Va riconosciuto nei credits il ruolo di megabug per gli effetti speciali. 

17/09/2007

Si ritorna a far yoga a Milano, dalla voglia sono arrivata con circa un’ora di anticipo

Details »

1981_1997_2007

Prima ancora di stunt man Mike c’e stato Jena Plissken (nessun nome tradotto in italiano e’  mai piu’ stato azzeccato rispetto a quello originale, Snake e’ alquanto banale), e qui trovate la scena che nessuno ha mai visto, ma che portera’ Jena nella manhattan blindata del 1997. Imperdibile.